Ior, nell’archivio di Gotti Tedeschi trattative segrete tra Vaticano e Pdl

Posted: settembre 5th, 2013 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

Trattative segrete tra Vaticano e Pdl nell’archivio segreto dell’ex presidente dello Ior Ettore Gotti Tedeschi. Lo dimostrano migliaia di email, lettere e raccomandazioni fra i massimi rappresentanti di Santa Sede e Cei negli anni del Pontificato Ratzinger e i vertici del Pdl durante i governi Berlusconi e Monti. Un archivio agli atti di tre Procure: Napoli, Roma e Busto Arsizio che indagano sulla banca del Vaticano e il suo ex numero uno, licenziato dal Cardinal Bertone poco prima dell’inizio di Vatileaks.

Nelle 40mila pagine di corrispondenza, riportate da diversi quotidiani italiani, si va dalle lettere dell’ex sottosegretario Alfredo Mantovano, che a monsignor Angelo Bagnasco chiedeva suggerimenti per la stesura della legge sul testamento biologico, alle contrattazioni con la Cei, sollecitate dall’allora ministro Giulio Tremonti, per risolvere il problema dell’Ici. E ancora le lettere di raccomandazione, come quella per la nomina di Lorenza Lei a dg della Rai. Sul testamento biologico il 6 febbraio 2011 Alfredo Mantovano scrive a Gotti: “Caro Ettore, perdonami, ma sulla questione del testamento biologico vi è necessità che dalla Cei vi sia qualche segnale”, chiedendo una “valutazione” sulla lettera scritta a Bagnasco.

In merito all’Ici, il 30 settembre 2011 Gotti invia al cardinale Bertone un documento “riservato e confidenziale di sintesi del problema Ici” e specifica che la memoria “mi è stata suggerita riservatamente dal ministro Tremonti”. Sottolinea il rischio che la Comunità europea, dopo aver avviato “una procedura contro lo Stato italiano per aiuti di Stato non accettabili alla Chiesa Cattolica”, potrebbe imporre “il recupero delle imposte non pagate dal 2005”. E suggerisce “tre strade percorribili: abolire le agevolazioni Ici (Tremonti non lo farà mai); difendere la normativa passata (strada non percorribile); modificare la vecchia norma. Il tempo disponibile per interloquire – prosegue – è molto limitato. Il responsabile Cei che finora si è occupato della procedura èmonsignor Rivella. Ci viene suggerito di incoraggiarlo ad accelerare un tavolo di discussione conclusiva dopo aver chiarito la volontà dei vertici della Santa Sede”.

Sul fronte delle raccomandazioni, l’11 marzo 2011 Gotti scrive a Bertone e suggerisce di “interloquire con la Lega”, che “vuole contare in Rai”, per sostenere la candidatura di Lorenza Lei a dg. “Risulta che la dottoressa Lei avrebbe in un paio di occasioni sussurrato che il cardinal Bertone ha ricevuto assicurazioni da Berlusconi sulla sua nomina. Queste dichiarazioni hanno però provocato una certa opposizione interna ed esterna a detta designazione Oltretevere”. Quanto al San Raffaele, poco prima del terremoto giudiziario Gotti scrive a padre Georg: “Il professore Giovanni Maria Flick, in qualità di consigliere di amministrazione della Fondazione San Raffaele, da tempo esprime disagio verso la gestione dell’attuale processo. Questo disagio lo ha anche più volte esternato senza esito”. Padre Georg risponde subito, ma l’appuntamento viene rinviato.

 

  fonte: Il Fatto Quotidiano


Vaticano, migliorano i conti. Santa Sede in utile per 2 milioni

Posted: settembre 5th, 2013 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

MILANO - Ha di che gioire Papa Francesco, che si vede consegnare conti in salute per la sua Santa Sede. “Il bilancio consuntivo consolidato della Santa Sede per l’anno 2012 chiude con un utile di 2.185.622 euro, grazie soprattutto al buon rendimento della gestione finanziaria”, spiega la sala stampa vaticana dopo l’annuale riunione dei 15 cardinali competenti. I conti oltre le mura leonine sono quindi molto migliorati: il bilancio consuntivo dell’esercizio precedente, relativo all’anno 2011, si era infatti chiuso con un disavanzo di quasi 15 milioni di euro.

Anche nei conti del 2012, tra i capitoli di spesa più impegnativi ci sono quelli relativi al costo del personale che, al 31 dicembre, contava 2.823 unità, ai mezzi di comunicazione sociali, considerati nel loro complesso ed al pagamento delle nuove tasse che gravano sugli immobili (Imu), risultate in aumento per cinque milioni di euro rispetto al passato.

Per quanto riguarda il Governatorato, il consuntivo 2012, che comunque ha risentito del clima economico mondiale, si è chiuso con un attivo di 23.079.800 di euro, in aumento di più di un milione di euro rispetto a quello dell’anno precedente. Al 31 dicembre risultavano impiegate 1.936 persone.

In calo, invece le offerte dei fedeli: l’Obolo di San Pietro, cioè le offerte dei fedeli a sostegno della carità del Santo Padre, è passato da 69,7 milioni di dollari del 2011, a 65,9 milioni. Il contributo del “canone”, cioè proveniente dalle diocesi di tutto il mondo, è sceso da 32,1 milioni di dollari del 2011 a 28,3 milioni, con un calo dell’11,91%.

L’Istituto per le Opere di Religione (Ior), come ogni anno, ha offerto al Papa una somma significativa “a sostegno del suo ministero apostolico e di carità”. Per l’esercizio 2012 si è trattato di 50 milioni di euro, ai quali vanno aggiunti altri cinque milioni per vari fondi specifici.

fonte: Repubblica


Due poltrone per uno

Posted: gennaio 12th, 2012 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

Sapete Benedetto XVI chi ha nominato tra i consiglieri del suo Ministero delle comunicazioni? Antonio Preziosi, il direttore del Giornale Radio Rai e di Rai Radio Uno. Cioè, Il direttore della radio dello Stato italiano che fa il consultore del Ministero dello Stato Vaticano, ma vi rendete conto? e lo paghiamo coi soldi nostri pure!! Auguri Preziosi, VPT si impegna per l’anno nuovo a non darti tregua sino a quando non mollerai una delle due poltrone


Il “padrone” di casa

Posted: gennaio 12th, 2012 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

fareste una inchiesta televisiva, neghereste un finanziamento pubblico o una autorizzazione ministeriale al vostro padrone di casa? appunto…

http://roma.repubblica.it/cronaca


Spartirsi un miliardo di euro dell’8 per mille

Posted: gennaio 12th, 2012 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

Per un attimo abbiamo creduto che si trattasse del giorno in cui alla CEI si spartiscono il miliardo di euro dell’8 per mille

http://video.corriere.it/rissa-preti-ortodossi-armeni-chiesa-nativita-betlemme


Don Fulvio Calloni: ” Non possiamo avere a cuore le nostre esenzione fiscali”

Posted: gennaio 12th, 2012 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

‎”Per essere buoni cristiani bisogna essere anche buoni cittadini e non possiamo avere a cuore le nostre esenzioni fiscali più del bene comune.” Don Fulvio Calloni, parroco nel comune di Capannori

http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie


Pippo Baudo: ” Il direttore di Avvenire non è democratico”

Posted: gennaio 12th, 2012 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

viva viva il Pippo nazionale: ” il direttore di Avvenire Tarquinio non e’ democratico ne’ cattolico. c’è molta improvvisazione, un carattere oltranzista. Il concordato? fu un mercimonio”

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/pippo-baudo-al-direttore-di-avvenire


SacrifICI

Posted: gennaio 12th, 2012 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

il Papa  ha detto: “non si fanno piu rinunce e sacrifici, la crisi economica è colpa della crisi etica”. Detto da chi non molla un privilegio e i sacrifICI li lascia agli altri, ci vuole davvero una bella faccia tosta



Spiegazioni dei finanziamenti della chiesa d’Inghilterra

Posted: gennaio 12th, 2012 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

Abbiamo trovato interessante e chiaro il sito della chiesa d’Inghilterra con le spiegazioni dei finanziamenti, noterete un grande discrepanza con quello che succede in Italia. Potete facilmente tradurre la pagina usando babel fish .

http://www.churchofengland.org/about-us/facts-stats/funding.aspx


Ici: “La Chiesa paga solo in un caso su quattro”

Posted: gennaio 12th, 2012 | Author: | Filed under: Uncategorized | No Comments »
Bookmark and Share

http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2011/12/20/640636-chiesa_paga.shtml